PROGETTO CATALOGAZIONI DAL 2015

 

Dal 2015 raccolgo catalogo e conservo idee, emozioni, pensieri, considerazioni, ergo tutto ciò che mi circonda e stimola il mio interesse.

Grazie al vetro riesco a dare un aspetto concreto ad un concetto ideale e astratto

la percezione di ogni singolo individuo è diversa da persona a persona: cè chi li vede vuoti , chi li vede pieni e chi non ci vede nulla. E’ una idea poetica, uno spunto di riflessione

Racchiudere sotto vuoto idee e sogni dandogli una concretezza con il vetro.

Nel profondo non esiste nulla solo una semplice illusione come nella realtà di tutti i giorni: siamo convinti di possedere qualcosa, ma ciò che abbiamo è solo l’illusione di quello che è! Il vuoto!

CONCETTUALE

 

Nella mia ricerca ho sempre sperimentato e affrontato tematiche differenti.

Attraverso l'arte concettuale ho indagato sulle idee concrete e astratte ma anche a quelle idee che ancora non sono arrivate.

Ho utilizzato materiali e tecniche espressive differenti, nella continua ricerca formale ed espressiva.

SCULTURA

 

La scultura occupa nel mio essere da sempre una grande passione e voglia di esprimermi, la varie esperienze lavorative e professionali hanno contribuito ad accrescere le mie capacità, Lavorando i materiali più diversi.

La mia attenzione nei primi anni di sperimentazione si basava sull'impiego di materiali riciclati e da scarti, dal 2016 mi sto concentrando sull' arte pubblica, arte nella natura e opere di Land Art

PITTURA

 

Durante gli anni 2000 ho avuto un'ispirazione pop per poi passare ad un figurativo più pulito dipingendo Asini a bordo di tram e metropolitane.

Nessun animale è mai stato così disprezzato quanto così indispensabile per l’uomo.  Ha compiuto un viaggio di redenzione cercando il riscatto dal vestito di Ignorante che ha dovuto portare sulla sua pelle compiendo un viaggio sospeso tra tempo e spazio.

I lavori più recenti sono ispirati ad una pittura antica ma rappresentando tematiche moderne e attuali, dalle grandi navi a Venezia alla flagellazione da Social media.

TAGLI 2014

 

Sono un omaggio e un'interpretazione, con grande stima, un filo di ironia e un pizzico di invidia.

Negli anni spesso ho riflettuto su quei  tagli originali, cercando di trovare ogni volta qualcosa di unico da scoprire in quella piccola e  grande fessura

©  “Copyrights – 2000 Chiro.gallery by Ciro Amos Ferrero . All rights reserved”